La Riviera Friulana e la zona Lagunare

Questo itinerario si snoda nella parte meridionale della provincia di Udine e si spinge fino alla laguna e al mare Adriatico.
Punto di partenza è Palmanova (facilmente raggiungibile, dato che vi è un casello dell’Autostrada A4), punto di arrivo Lignano, la principale località turistica del Friuli-Venezia Giulia.
Può essere percorso a tratti, a seconda del tempo a disposizione e degli spunti d’interesse.
Le località segnalate sono tutte vicine l’una all’altra, ma spesso non sono collegate direttamente fra loro da arterie stradali importanti: lasciate le strade nazionali, val la pena di seguire le strade secondarie, che si snodano nella tranquillità della campagna e fra l’altro permettono di scoprire angoli del Friuli inediti.
L’itinerario tocca tre zone di produzione di vini DOC: Friuli Annia, Friuli Aquileia e Friuli Latisana.
La DOC Friuli Annia, riconosciuta nel 1995, gode di un clima particolarmente mite e offre un paesaggio di grande suggestione grazie alla vicinanza con la laguna di Marano.
I vigneti piantati in questi terreni sono in grado di sviluppare un ottimo profumo soprattutto nei vini bianchi.
La DOC Friuli Aquileia vanta una tradizione millenaria nel campo della viticoltura, che vi era praticata fin dal tempo dei romani.
La zona è caratterizzata da un clima particolarmente mite, determinato dall’influsso del mare ed ha il suo cuore in Aquileia, importante centro storico ed archeologico.
La DOC Friuli Latisana si estende nella fascia meridionale della provincia di Udine nei comuni di Latisana e in una decina di paesi vicini.
La vicinanza del mare, con le sue benefiche correnti d’aria calda e la particolarità dei terreni sabbioso argillosi ricchi di sali minerali, danno gusto e profumo a robusti Merlot e Cabernet franc e, fra i bianchi, aromatici Tocai friulano, Pinot bianco, Chardonnay.

Prodotti tipici
Preparazioni a base di oca (ragout, foie gras, prosciutto e salame), asparagi, miele

Piatti tipici
Piatti a base di pesce e di volatili di palude

Percorsi cicloturistici

La Laguna di Marano: San Giorgio di Nogaro - Carlino - Marano Lagunare - Carlino - San Giorgio di Nogaro (25,4 km  - 3/4h - facile).).
Tra il Tagliamento e lo Stella: Latisana - Gorgo - Pertegada - Lignano - Pertegada - Titiano - Precenicco - Latisana (51km - 5/6h - media difficoltà).
Alle Radici della Storia: Cervignano - Villa Vicentina - Aquileia - San Lorenzo - Scodovacca - Cervignano (31 km - 3/4h - facile).


L' tinerario comprende: Clauiano - Trivignano Udinese - Palmanova - Cervignano - Aquileia - Marano Lagunare e Carlino - Palazzolo dello Stella - Latisana - Lignano

CLAUIANO – TRIVIGNANO UDINESE
Clauiano è uno dei borghi rurali più interessanti della pianura friulana. La sua origine risale al periodo medioevale, anche se la zona era abitata in epoca romana. E' annoverato tra i "Borghi più belli d'Italia".


PALMANOVA
Palmanova è una città-fortezza fondata dai Veneziani nel 1593 per fronteggiare le temibili invasioni dei Turchi e arginare le mire egemoniche dell’Impero austroungarico.
Il suo perimetro è a forma di stella a nove punte, con tre sole porte di accesso.
Al centro della città si apre piazza esagonale, dove si affacciano i palazzi del provveditore generale (ora Municipio), del governatore alle armi, del Monte di pietà, le logge e il Duomo seicentesco.
Le fortificazioni, con bastioni, camminamenti sotterranei, vecchie caserme, sono visitabili.
Nel Museo Storico Militare, allestito in Piazza Grande, viene invece raccontata la storia delle varie guarnigioni che si sono succedute nella fortezza
Per saperne di più su Palmanova

Feste e manifestazioni
Rievocazione storica in costume – settembre


CERVIGNANO
Oggi Cervignano è un importante centro economico e scalo ferroviario della pianura friulana.
Poco lontano dalla cittadina si trova l’incantevole borgo medievale di Strassoldo con il suo Castello.
Il Castello di Strassoldo nel corso dei secoli fu ripetutamente danneggiato e ricostruito: la sua forma attuale risale al XVIII sec, quando i due palazzi furono ristrutturati e poi adattati a residenza di campagna.
Fra le curiosità, di cui Strassoldo è veramente ricca, basti citarne u na: la chiesetta gentilizia di fronte all’entrata del Castello di Sopra fece da cornice alle nozze del Feldmaresciallo Radetzsky con Francesca Romana Strassoldo, prozia dell’attuale proprietaria.
I due manieri ospitano ciclicamente interessanti manifestazioni.

Per saperne di più su Cervignano del Friuli

Feste e manifestazioni
Mostre mercato di oggetti artigianali, fiori antichi, curiosità, abbinate a visite ai Castelli e spettacoli:
In primavera: fiori, acque, castelli - aprile
In autunno: frutti, acque, castelli - ottobre

AQUILEIA
Aquileia è il sito archeologico più importante del Friuli.
In Età imperiale era una delle città più fiorenti della romanità, tanto da essere denominata “Seconda Roma”.
Splendida di edifici pubblici e privati, Aquileia (che era stata fondata come colonia nel 181 a.C.
Di questi suoi splendidi tre secoli imperiali, e del precedente periodo repubblicano, Aquileia conserva ancor oggi importanti tracce del suo passato.

Per saperne di più su Aquileia

Cantine da visitare
Cantina Puntin
Donda
Ritter de Záhony
Tarlao
Vini Brojli


MARANO LAGUNARE E CARLINO
Antica città murata di epoca veneziana, Marano si affaccia sulla laguna a cui ha dato il nome.
Nella parte vecchia dell’abitato si conservano ancor oggi la Torre Patriarcale, la Loggia e il Palazzo dei Provveditori, edificati nel ‘400.
Conosciuta per il suo mercato del pesce (mattina) e per le sue trattorie, Marano è il punto di partenza ideale per andare in barca alla scoperta della laguna, accompagnati dai pescatori o - d’estate - approfittando delle linee turistiche di battelli che compiono escursioni di una o mezza giornata.
Ma l’ambiente particolarissimo della laguna, con i suoi canneti e le migliaia di uccelli che vi nidificano, si può ammirare anche dal Centro visite della Riserva Naturale Valle Canal Novo, una ex valle di pesca ai margini dell’abitato di Marano, raggiungibile a piedi.
Il centro, con percorsi da fare a piedi, osservatori panoramici, una sezione didattica, è solitamente aperto tutto l’anno dal mercoledì alla domenica, ma i gruppi possono accedervi su prenotazione anche gli altri giorni (Informazioni: Comune di Marano, tel. 0431.67551).

Natura
Riserva Naturale valle Canal Novo

Feste e manifestazioni
Festa di San Vito -metà giugno
Festa del Pesce Azzurro - agosto


PALAZZOLO DELLO STELLA
Palazzolo dello Stella era in periodo romano un importante porto fluviale, come testimoniano anche gli importanti reperti ritrovati nell’alveo del fiume, come due navi affondate centinaia di anni fa.
In paese si visitano la Parrocchiale di S. Stefano, la Chiesa della Beata Vergine del Suffragio e la Chiesetta Votiva di S. Bartolomeo, con affreschi del ‘300.
Collegata grazie allo Stella a Lignano, Palazzolo è il punto di partenza ideale per andare alla scoperta di questo incantevole fiume e della Riserva Naturale delle Foci del Fiume Stella, oasi tutelata dove nidificano migliaia di uccelli acquatici (raggiungibile solo via mare, anche da Marano).

Cantine
Isola Augusta
Reguta
(Pocenia)


Natura
Riserva Naturale Foci dello Stella

Feste e manifestazioni
Festa sul fiume (Precenicco) - agosto


LATISANA
Importante centro Bassa friulana, Latisana è una sorta di avamposto di Lignano: nel suo territorio comunale, infatti si trova infatti Aprilia Marittima, uno dei poli del comprensorio turistico lignanese, con i suoi tre porti turistici, dotati di centinaia di posti barca.
Nel centro della cittadina, da visitare sono il Duomo di San Giovanni Battista con pala del "Battesimo di Cristo" di Paolo Veronese (XVIsec.), la Chiesa di Sant’Antonio da Padova (XVIII sec.).

Feste e manifestazioni
Accensione della Foghera - 6 gennaio
Festa degli asparagi - luglio

Cantine da visitare
Battista II


LIGNANO
Lignano è la più importante stazione turistica del Friuli-Venezia Giulia e una delle principali località di villeggiatura dell’Adriatico.
Otto chilometri di spiaggia superattrezzata, night e discoteche, parchi gioco e parchi acquatici, un campo da golf, le Terme.
Tre i suoi nuclei principali: Lignano Sabbiadoro, così chiamata per il suo finissimo arenile, Lignano Pineta, progettata nel verde della pineta dall’architetto Marcello d’Olivo, e Lignano Riviera, in una verde area fra la spiaggia e la foce del Tagliamento

Per saperne di più su Lignano

Natura
Parco Zoo Punta Verde

Feste e manifestazioni
Lignano in Fiore - aprile/maggio
Festa delle Cape - marzo