Il vino del mese: il Vino IGP Palizzi della Calabria

20/02/2020 Scopri ogni mese una Doc nuova grazie alla rubrica in collaborazione con PleinAir

Ogni mese un vino nuovo, un percorso degustativo lungo tutto lo stivale per scoprire nuove DOC e nuovi sapori. Grazie alla collaborazione con il nostro media partner PleinAir, nasce una nuova rubrica con ogni mese un contributo da regioni diverse.

Febbraio: il Vino IGP Palizzi
Regione: Calabria

Il versante Jonico della Provincia di Reggio Calabria offre al visitatore paesaggi cangianti intervallati da borghi grecanici addossati alle colline preaspromontane.
A pochi km da Bova, Capitale dell’area in cui si parla la vecchia lingua dei greci giunti prima ancora degli insediamenti della Megale hellas, si erge il borgo di Palizzi, patria dell’omonimo vino Igp.
Il Palizzi è un vino rosso o rosato prodotto ad un’altitudine di circa 250 mt s.l.m. su terreni argillosi.
La zona di produzione IGT “Palizzi” comprende l’intero territorio dei comuni di: Bova, Bova Marina, Brancaleone, Condofuri, Palizzi e Staiti.

Le uve si vendemmiano nella seconda metà di settembre. Il Palizzi rosso igp, la cui gradazione alcolica è di 14°, raggiuge l’apice della qualità dopo 18 mesi dalla vendemmia.
I vitigni autoctoni utilizzati sono: Nerello, Nocera ed Alicante.

Il Palizzi Rosso è Ideale per accompagnare piatti a base di carni rosse e cacciagione, particolarmente il cinghiale, mentre il palizzi Rosato può annaffiare il tonno alla griglia.

Nella zona il Movimento turismo vino Calabria è rappresentato dall’azienda agricola Antonino Altomonte, “umile zappatore” come ama definirsi, che ha saputo nel corso degli anni rivalutare questo storico prodotto, aprendo anche la strada ad altri giovani produttori.

I suoi vigneti con annessa cantina godono di uno straordinaria posizione con vista su Capo Spartivento. 




2019

2018

2017

2016

2015

2014

2013

2012

2011

2010

2009

2002